fogliodellasicurezza.it
Inchiesta del San Raffaele

COVID-19: percezione del rischio e prevenzione

La percezione del rischio dei singoli può avere un grande impatto sulla gestione della pandemia COVID-19. Partecipa alla ricerca on line del San Raffaele

Ho trovato una ricerca interessante riguardo alla percezione del rischio sul sito web dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano

A qualche mese dallo scoppio della pandemia di COVID-19 e a Fase 3 già avviata, ci sono ancora molte persone positive al nuovo Coronavirus

In attesa di trattamenti specifici e soprattutto di un vaccino, i comportamenti preventivi delle singole persone (lavarsi spesso le maniindossare la mascherina, mantenere le distanze di sicurezza, areare i locali) rappresentano le uniche armi che abbiamo nella gestione dell’emergenza

Tutto dipende, però, dalla percezione che i cittadini hanno dei rischi associati alla trasmissione del virus

Ecco perché psicologi e psichiatri dell’IRCCS Ospedale San Raffaele hanno avviato una ricerca per valutare la percezione del rischio legata a COVID-19 e la percezione dell’efficacia delle diverse misure di contenimento – oltre l’influenza che canali di comunicazione e caratteristiche psicologiche possono esercitare su questi aspetti

Si tratta di un questionario online a cui può partecipare chiunque: i risultati finali potrebbero avere un grande impatto sulla gestione della pandemia, non solo in Italia

Io ho partecipato e dato il mio contributo

Partecipa anche tu al questionario del San Raffaele

§ § §

Iscriviti alla newsletter 04

Francesco Cuccuini

Operatore della sicurezza, consulente e formatore sulla #sicurezzasullavoro

Appassionato #blogger, entusiasta #podcaster, apprezzato #webwriter, autore di #ancorapensieribloggati, ideatore e conduttore di #RadioBucaneveSafetyOnAir e...

attento a quel che gli accade intorno

Add comment