Deroga alla sanzione ma allungando la pena

La deroga temporanea o occasionale alla sanzione allunga il tempo della sanzione 

Il disegno di legge per la riforma del Codice della Strada é stato approvato e adesso è legge in vigore dal 30 luglio 2015.

Fra le novità notavo un elemento interessante almeno nella ratio ovvero chi ha la patente sospesa può fare ricorso al prefetto e chiedere una deroga di tre ore al giorno per andare al lavoro o per esigenze particolari. La concessione del beneficio però comporterà il raddoppio dei tempi di sospensione.

La norma mi piace! Soprattutto mi piace lo spirito e la ratio della norma improntata al principio sospendo la sanzione in alcuni momenti della giornata ma allungo il tempo della pena.

E qui pensavo: non é possibile adattare il metodo in ambito sicurezza sul lavoro?

Anche se noto qualche difficoltà perchè nel codice della strada abbiamo pene interdittive – non puoi utilizzare l’autovettura, non puoi guidare il motociclo – o contravvenzioni – paga 100 euro, paga 500 euro… – mentre in ambito sicurezza sul lavoro abbiamo prescrizioni da soddisfare, inadempienze da sanare ovvero a seguito di un controllo devi adeguarti ed adempiere le prescrizioni formalizzate.

Comunque già il D.Lgs. 758/96 é adeguato e segue, anzi ha preceduto, la ratio del nuovo Codice della Strada.

Condividi questo post

PinIt

About Francesco Cuccuini

Operatore della sicurezza, consulente e formatore sulla #sicurezzasullavoro, appassionato #blogger, apprezzato #webwriter, autore di #pensieribloggati e attento a quel che succede intorno a sè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI FOGLIODELLASICUREZZA.IT

SARAI AGGIORNATO SULL'ATTIVITTA' DEL BLOG
E RICEVERAI UNA NEWS PER OGNI POST IN USCITA

ISCRIVITI
Email
Nome
Cognome
Secure and Spam free...