E-learning solo per la formazione generale

Formazione generale in e-learning al contrario della formazione sui rischi specifici

Perché secondo l’accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 é permesso erogare la formazione generale per i lavoratori in modalità e-learning mentre non é permesso per la formazione sui rischi specifici per i lavoratori? Perchè la formazione sui rischi specifici per i lavoratori deve essere erogata in aula?

O il metodo è valido e allora è legittimo in ambo i casi o il metodo non è valido e affidabile e allora NON è legittimo in entrambi i casi.

Il resto sono discorsi dai presupposti deboli.

Forse illustrare il ruolo del RSPP è più facile che illustrare il rischio elettrico? Oppure illustrare il documento di Valutazione dei Rischi VdR è meno impegnativo che parlare del rischio chimico?

Insisto. O il metodo è valido e allora è legittimo in ambo i casi o il metodo non è valido e affidabile e allora NON è legittimo in entrambi i casi.

 

Condividi questo post

PinIt

About Francesco Cuccuini

Operatore della sicurezza, consulente e formatore sulla #sicurezzasullavoro, appassionato #blogger, apprezzato #webwriter, autore di #pensieribloggati e attento a quel che succede intorno a sè

9 thoughts on “E-learning solo per la formazione generale

  1. Fulvio Degrassi

    Davide ha fatto un commento perfetto. Io che sono più vecchio penso, visto non reputo i nostri politici preparati e coscienziosi, che si è dato un colpo alla botte ed uno al cerchio. In poche parole si è voluto accontentare un po’ tutti.

    Reply
  2. Davide Degrassi

    Sono d’accordo con entrambi sul fatto che sarebbe da definire informazione, tanto più che non prevede nemmeno l’obbligatorietà di una verifica dell’apprendimento.
    La differenza tra e-learning o non e-learning la fa, a mio parere, il fatto che la formazione generale è standardizzata ed i suoi contenuti sono uguali per tutti, mentre i contenuti della specifica sono basati sulla valutazione dei rischi e quindi variano da azienda ad azienda. In sostanza gli argomenti sarebbero di volta in volta variabili ed anche il tempo dedicato a ciascuno di essi aumenterebbe o diminuirebbe a seconda della mansione svolta dai lavoratori.
    Approfitto di questo momento per fare gli auguri di buon Natale a te ed a tutti i frequentatori del blog! 😉

    Reply
    • Francesco Cuccuini Post author

      @ Davide Degrassi

      Grazie degli auguri, Davide
      Contraccambio, anche per il n.1 😉

      Reply
    • Francesco Cuccuini Post author

      @ Carmelo Catanoso

      Nella sostanza posso concordare anche se nella forma non é escluso a priori che possa incidere sui comportamenti – formare.
      Ola

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI FOGLIODELLASICUREZZA.IT

SARAI AGGIORNATO SULL'ATTIVITTA' DEL BLOG
E RICEVERAI UNA NEWS PER OGNI POST IN USCITA

ISCRIVITI
Email
Nome
Cognome
Secure and Spam free...