Ancora sulla cultura della sicurezza

Cultura della sicurezza

Mi sono chiesto e mi chiedo spesso …cosa sia la cultura della sicurezza e se talvolta non sia solo uno slogan? Ne sentiamo parlare spesso e ovunque ma soprattutto in occasione di grossi infortuni è la grande responsabile se non la prima imputata.

Ma la domanda è sempre la stessa: cos’è la cultura della sicurezza?

Visitando un’azienda, una grossa azienda, credo di aver intravisto cosa sia la cultura della sicurezza e come si debba incentivarla.

Nella foto notiamo la disposizione semplice e precisa da attuare in ogni riunione con almeno 5 partecipanti: INIZIARE L’INCONTRO CON UN SAFETY MOMENT ovvero iniziare l’incontro discutendo sulle emergenze, sulla sicurezza in casa e in auto, sui briefing settimanali e sugli eventuali concern evidenziati…

Non serve a niente? Può darsi. Solo forma e niente sostanza? Può darsi. Fumo negli occhi? Può darsi però incrementa la cultura della sicurezza obbligando a riflessioni sull’argomento.

Condividi questo post

PinIt

About Francesco Cuccuini

Operatore della sicurezza, consulente e formatore sulla #sicurezzasullavoro, appassionato #blogger, apprezzato #webwriter, autore di #pensieribloggati e attento a quel che succede intorno a sè

3 thoughts on “Ancora sulla cultura della sicurezza

  1. Francesco Cuccuini

    Continuo ad apprezzare il cartello che impone il safety moment se sono presenti più di 5 persone

    Pochi discorsi, molto pragmatici, senza tirare in ballo la cultura della sicurezza, indicazione molto precisa, da seguire
    Il resto son discorsi…

    Reply
  2. Carmelo catanoso

    Ho sempre pensato che si possa parlare di “cultura della sicurezza” in un’azienda, quando essa è realmente integrata tra i valori ed i principi che regolano il rapporto tra il personale e l’azienda stessa.
    Quello che Francesco ha riportato è un’iniziativa che concorre a sviluppare e/o mantenere la citata “cultura della sicurezza” evidenziando la trasversalità della sicurezza in tutti i processi di un’organizzazione.

    In Italia il concetto è di difficile comprensione visto che il nostro Paese ha un sistema prevenzionale da manutenzione a guasto e legifera solo sotto spinte emozionali e/o emergenziali.

    Reply
    • Francesco Cuccuini Post author

      Quel che mi è piaciuto del cartello in cui mi sono imbattuto è l’estrema praticità e semplicità di quanto prescritto: siete in più di 5? Affronta il tema della emergenza, discuti delle ultime segnalazioni ecc..
      Non sai cosa dire? Nessun problema, chiama l’ufficio Enviroment, Health & Safety EHS.

      @ Carmelo
      Mi piace il nostro [..] sistema prevenzionale da manutenzione a guasto [..] …intervengo solo su rotture.

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI FOGLIODELLASICUREZZA.IT

SARAI AGGIORNATO SULL'ATTIVITTA' DEL BLOG
E RICEVERAI UNA NEWS PER OGNI POST IN USCITA

ISCRIVITI
Email
Nome
Cognome
Secure and Spam free...