SPP controlla tu. Poi io controllo te

SPP controlla tu. Poi io controllo te

Mi è piaciuto e riflettevo sul commento interessante di Alfredo Ballardin di Genova presente sul post del decennale del D.Lgs. 81/08 il cosiddetto Testo unico sulla sicurezza

Il post faceva alcune considerazioni sulla cronica scarsità di vigilanza e Alfredo illustrava una sua esperienza in Francia a parer mio interessante, molto interessante

Ma leggiamo parte del commento al post su La scarsa azione di contrasto della Vigilanza

[..] Condivido pienamente la tua riflessione, anche se non so se hai fatto mente locale rispetto agli infortuni quanti sono quelli riferiti alla portualità in genere oppure alla riparazione e costruzione navale, avrai sentito parlare di una promessa legislativa a termine del Testo Unico,  riferita ai D.lgs. per esempio 271 e 272 che avrebbero dovuto essere inseriti nel D.lgs. 81, ed a dieci anni di distanza non se ne parla più, io ti faccio questo esempio per mia propensione professionale, occupandomi più di portualità, ma una considerazione la facevo in seguito ad interventi che abbiamo fatto in Francia, l’andamento dei controlli degli organi di vigilanza, i quali nei cantieri effettuano visite periodiche, da quelle pretendono di verificare la documentazione,  relativa ad audit che devono essere effettuati dagli uffici RSPP, e di conseguenza effettuano di seguito verifiche in cantiere dei risultati. [..] 

Sentito?

L’organo di vigilanza controlla l’azione del Servizio di Prevenzione e Protezione SPP. Il controllore in azienda è il SPP che poi diventa controllato dall’organo di vigilanza. Tutti i SPP diventano succursali dell’organo di vigilanza

Controllati dall’organo di vigilanza nella parte documentale con successiva verifica nei luoghi di lavoro: il SPP controlla adempimenti e livelli di sicurezza per poi risponderne all’organo di vigilanza

A me sembra interessante

In tale impostazione vedo molti vantaggi

# innanzi tutto una parte dell’azione di controllo è svolta dal SPP, abbassando la responsabilità del controllo a livello aziendale e scaricando l’organo di vigilanza di alcune incombenze. Agevolo l’efficenza di controllo

# qualifichiamo l’azione del SPP e sopratutto del suo coordinatore – il RSPP – agevolando l’efficacia e l’efficienza di controllo

# introduciamo un sano contrasto di interessi fra SPP e lavoratori, preposti e dirigenti che riduce – se non elimina – commistioni più o meno inconsce agevolando ancora l’efficacia di controllo

Si, direi che c’è da guadagnarci, forse c’è solo da guadagnarci

Vedo notevoli vantaggi soprattutto intervenendo su anomalie – come l’attuale inutilità del SPP – o su presunti rimedi – Albi e Registri professionali

Potrebbe essere anche la volta buona che il RSPP diventi o possa diventare una professione

Insisto. C’è da guadagnarci

Che ne dici collega Operatore della sicurezza?

Aspetto un tuo commento. Lasciami un tuo commento

§ § §

Se vuoi c’è anche il video del post

Condividi questo post

PinIt

About Francesco Cuccuini

Operatore della sicurezza, consulente e formatore sulla #sicurezzasullavoro, appassionato #blogger, apprezzato #webwriter, autore di #pensieribloggati e attento a quel che succede intorno a sè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI FOGLIODELLASICUREZZA.IT

SARAI AGGIORNATO SULL'ATTIVITTA' DEL BLOG
E RICEVERAI UNA NEWS PER OGNI POST IN USCITA

ISCRIVITI
Email
Nome
Cognome
Secure and Spam free...