fogliodellasicurezza.it
come stare a galla

Come restare a galla in tempi di crisi

Le preziose indicazioni di un professionista qualificato per restare a galla

Le preziose indicazioni di un professionista qualificato per “restare a galla”

Bellissima intervista a Paolo Oppini – operatore della sicurezza e collega ingegnere – da condividere per i contenuti rivolti al professionista che gradisce diventare operatore della sicurezza e soprattutto che gradisce restare a galla.

Contenuti di spessore che spaziano dalle competenze da acquisire e mantenere, dalla considerazione per la formazione personale, dall’atteggiamento verso i social media, dall’attenzione per la propria reputation.

Alcuni spunti [..] investire con convinzione nella propria formazione [..] oppure [..] ampliare la mia gamma di competenze e qualifiche professionali [..] cosiccome [..] intensificare la presenza della mia attività professionale sui social network [..] e infine [..] intensificare alcune collaborazioni editoriali [..]

Si, spunti interessanti per restare a galla, proposte interessanti da attuare e su cui impegnarsi …magari smettendola di lamentarsi.

 

Francesco Cuccuini

Operatore della sicurezza, consulente e formatore sulla #sicurezzasullavoro

Appassionato #blogger, entusiasta #podcaster, apprezzato #webwriter, autore di #ancorapensieribloggati, ideatore e conduttore di #RadioBucaneveSafetyOnAir e...

attento a quel che gli accade intorno

2 comments

  • Dopo più di 5 anni noto ancora valide anzi validissime le parole dell’ing. Oppini

    [..] investire con convinzione nella propria formazione [..] oppure [..] ampliare la mia gamma di competenze e qualifiche professionali [..] cosiccome [..] intensificare la presenza della mia attività professionale sui social network [..] e infine [..] intensificare alcune collaborazioni editoriali [..]

  • [..] investire con convinzione nella propria formazione [..] oppure [..] ampliare la mia gamma di competenze e qualifiche professionali [..] cosiccome [..] intensificare la presenza della mia attività professionale sui social network [..] e infine [..] intensificare alcune collaborazioni editoriali [..]

    Indicazioni sempre valide !!