fogliodellasicurezza.it
Attenzione al risultato

L’attenzione al risultato nella sicurezza sul lavoro…

…inventando se necessario la strada per raggiungerlo

Esistono aziende e Datori di lavoro attenti e concentrati sul risultato

Aziende e Datori di lavoro intenti a perseguire l’obiettivo primo della sicurezza inventando e sviluppando metodi per raggiungerlo

Essendo curioso e sempre con le antenne ritte di recente – durante un intervento di formazione – ho scoperto cose interessanti da condividere

In un’azienda manifatturiera – leader di settore – ho scoperto

  1. un metodo per definire in ogni momento il numero dei presenti in azienda
  2. il criterio di colorazione dei caschi dei presenti in fabbrica

ma vediamo…

Tabella presenze

Il sistema per definire in ogni momento il numero dei presenti in azienda – che possiamo notare nella foto – è semplice ed efficace: un tabellone di 2 colonne con delle targhe magnetiche con scritti i nominativi dei vari presenti

Come funziona? La mattina – o quando ognuno entra a lavoro – il lavoratore sposta la propria targa dalla colonna OUT (fuori) alla colonna IN (dentro) cosiccome la sera – o quando ognuno esce dal lavoro – il lavoratore sposta la propria targa dalla colonna IN (dentro) alla colonna OUT (fuori)

Questo ogni qualvolta il lavoratore entra nell’ambiente di lavoro o esce dall’ambiente di lavoro

Schlumberger01
La tabella con le targhe dei nominativi da spostare dalla colonna OUT alla colonna IN (ingresso) o dalla colonna IN alla colonna OUT (uscita)

 

Ancora una volta una soluzione

  • semplice – non occorrono interventi di formazione di N giornate sul funzionamento dello strumento
  • economica – l’acquisto del materiale – dalla foto – non sembra penalizzi in modo particolare le finanze aziendali
  • intuibile – non credo occorra doti particolari per capire quale targa prendere, dove prenderla e dove spostarla
  • versatile – entro ed esco 7 volte al giorno, faccio per 7 volte al giorno la stessa semplice e breve operazione

Ancora una volta una soluzione che occorre solo …FAR RISPETTARE

Colorazione dei caschi di sicurezza

Sempre nella stessa azienda – durante un intervento di formazione – seppi che esistevano 3 colorazioni dei caschi di sicurezza: caschi verdi, bianchi e gialli

Schlumberger02-3 Schlumberger02-1Schlumberger02-2

 

La cosa mi incuriosì e chiesi informazioni

Le differenze erano SOLO E SOLTANTO in base all’anzianità lavorativa

  • verdi – per lavoratori con meno di 6 mesi di anzianità lavorativa
  • bianchi – per lavoratori con più di 6 mesi di anzianità lavorativa
  • gialli – per visitatori/esterni

La cosa mi meravigliò e mi piacque perché il criterio di differenziazione era centrato sulla sicurezza su lavoro

Colorazioni differenti non per

  • livello gerarchico – dirigente, preposto, lavoratore
  • attività – manutentore, magazziniere, addetto in linea, conduttore di macchina ecc.
  • locali di lavoro – officina 1, officina 2 o officina 3 ecc.

ma per anzianità lavorativa

Trovai interessante tutto ciò perché il Datore di lavoro supponeva che il neo assunto – lavoratori con meno di 6 mesi di anzianità – dovesse essere individuato e seguito. Individuato a vista

Sei un neo assunto alle prime esperienze lavorative? Ti individuo e ti seguo per valutare i tuoi comportamenti

Sei un neo assunto per quest’azienda ma con anni di esperienza in altre aziende? Ti individuo e ti seguo per valutare che comportamenti hai nonostante anche anni di esperienza in altre aziende

Insisto, l’operazione è interessante e qualificante

Conclusioni

Che dire?

Come capita spesso

  • c’è chi trova soluzioni e chi si lamenta – Come faccio a sapere chi è in azienda e chi è fuori azienda?
  • c’è chi lavora per la sicurezza e chi persegue la carta
  • c’è chi ha le idee chiare e chi crede di avere le idee chiare
  • c’è chi fa sul serio e chi no

 

· · · • · • · Ô · • · • · · ·

Iscriviti alla newsletter 06

 

· · · • · • · Ô · • · • · · ·

CopertinaDEFINITIVA

Sapevi di Ancora pensieri bloggati?

Hai letto quanto vissuto e sperimentato in ambito sicurezza sul lavoro… e quanto proposto da un Operatore della sicurezza?

Dai un’occhiata alla versione cartacea e alla versione ebook

Francesco Cuccuini

Operatore della sicurezza, consulente e formatore sulla #sicurezzasullavoro

Appassionato #blogger, entusiasta #podcaster, apprezzato #webwriter, autore di #ancorapensieribloggati, ideatore e conduttore di #RadioBucaneveSafetyOnAir e...

attento a quel che gli accade intorno

Add comment

Iscriviti alla newsletter

Aspetto la tua iscrizione.
Sarai aggiornato sull'attività del blog e riceverai una news per ogni post in uscita.

Non ho intenzione di fare spam nè inondarti di mail nè tantomeno cedere la tua mail ad altri.
Email
Nome
Cognome

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI FOGLIODELLASICUREZZA.IT

SARAI AGGIORNATO SULL'ATTIVITTA' DEL BLOG
E RICEVERAI UNA NEWS PER OGNI POST IN USCITA

ISCRIVITI
Email
Nome
Cognome
Secure and Spam free...