fogliodellasicurezza.it
Che consulente sulla sicurezza vuoi

#091 SLD – Che consulente sulla sicurezza vuoi?

…o che consulente sulla sicurezza vuoi essere? 😉

Credo che il rapporto fra Datore di lavoro e RSPP, fra consulente sulla sicurezza e committente, fra cliente e fornitore debba essere chiarito

Soprattutto il ruolo di RSPP necessita di più chiarezza e meno fumosità per evitare le comode posizioni incerte e indefinite

Posizioni vantaggiose per chi non vuole fare sul serio e non gradisce cambiamenti se necessari. Posizioni incerte e indefinite che ostacolano chiarezza di funzioni e rispetto dei ruoli

Come noto l’RSPP deve fare tutto – a detta di molti – è il capo del Servizio di Prevenzione e Protezione SPP… è il responsabile della sicurezza. A detta di molti

Come muoversi? Come evitare questa incertezza di fondo

Cosa chiedere al Datore di lavoro, al futuro cliente? Come farsi parte attiva che non subisce tranelli, giochetti e trappole varie del Datore di lavoro e/o futuro cliente)?

Matteo Fiocco nel suo libro Motivare alla sicurezza – Strumenti e strategie per creare Cultura della sicurezza sul lavoro mi ha dato spunti interessanti da cui ho tratto delle conclusioni

Vediamole

  • Chiedere cosa occorre

Chiarire bene con l’interlocutore cosa si aspetta, cosa desidera, perché mi hai chiamato? 

Fai affermare chiaramente al futuro cliente cosa manca, cosa occorre, cosa cerca, cosa vuole

  • Definire che tipo di consulenza è richiesta

Desideri la documentazione a posto – solo documentazione a posto – o anche adeguati livelli di sicurezza nell’ambiente di lavoro?

Gradisci un consulente bravo nel metterti a posto la documentazione o bravo nel darti livelli adeguati di sicurezza e bravo anche nel metterti a posto la documentazione?

  • Sii prima bravo poi economico

Gradisci un consulente economico o bravo nel darti livelli adeguati di sicurezza e anche economico?

  • Sincerati che ti seguano

Il consulente serve per essere seguito, per farsi consigliare quantomeno per essere ascoltato? 

Hai intenzione di seguire quanto proposto dal consulente oppure sai già tutto, hai già tutto in mente

  • Altrimenti meglio un amministrativo

Se tu Datore di lavoro hai tutto in mente su cosa e su come farlo prenditi un esecutore, un cosiddetto amministrativo?

Il consulente sulla sicurezza deve abbandonare 

  • Rifiuta il ruolo del mero esecutore

Magari esperto ma esecutore. Evitalo

Non ti verrà mai riconosciuta competenza e professionalità e quindi ogni richiesta economica sarà sempre eccessiva: le idee sono del Datore di lavoro, novità non ne porti, apporti significativi non ne dai… perché pensare a compensi adeguati?

Perché pensare al riconoscimento per contributi interessanti, perché pensare che sia un’esperienza professionale appagante?

…molla. Ringrazia tutti e molla

Che ne dici?

· · · • · • · Ô · • · • · · ·

 

· · · • · • · Ô · • · • · · ·

Iscriviti alla newsletter 06

 

· · · • · • · Ô · • · • · · ·

CopertinaDEFINITIVA

 

Sapevi di Ancora pensieri bloggati?

Hai letto quanto vissuto e sperimentato in ambito sicurezza sul lavoro… e quanto proposto da un Operatore della sicurezza?

Dai un’occhiata alla versione cartacea e alla versione ebook

Francesco Cuccuini

Operatore della sicurezza, consulente e formatore sulla #sicurezzasullavoro, appassionato #blogger, entusiasta #podcaster, apprezzato #webwriter, autore di #ancorapensieribloggati e attento a quel che succede intorno a sè

Add comment

Iscriviti alla newsletter

Aspetto la tua iscrizione.
Sarai aggiornato sull'attività del blog e riceverai una news per ogni post in uscita.

Non ho intenzione di fare spam nè inondarti di mail nè tantomeno cedere la tua mail ad altri.
Email
Nome
Cognome

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI FOGLIODELLASICUREZZA.IT

SARAI AGGIORNATO SULL'ATTIVITTA' DEL BLOG
E RICEVERAI UNA NEWS PER OGNI POST IN USCITA

ISCRIVITI
Email
Nome
Cognome
Secure and Spam free...